come guadagnare con il trading online

Come guadagnare col trading online

come guadagnare col trading onlineIn questo primo di una serie di articoli cercherò di fare chiarezza su cosa sia il trading online e mostrerò in che modo possa rappresentare una fonte di guadagno alternativa (come guadagnare col trading online).

“Il trading elettronico o E-trading si configura come attività di acquisto e vendita dei diversi strumenti finanziari (azioni, opzioni, valute e futures) il cui valore è quotato durante le fasi di apertura delle borse mondiali.” Da Wikipedia.

Il trading elettronico o trading online (TOL) è un’attività e, quindi, come tutte le attività, può essere svolta sia come svago che come una vera e propria attività professionale. Per ragioni che saranno chiarite in seguito, se svolta come uno svago, rappresenta senza ombra di dubbio uno degli svaghi più costosi che una persona possa scegliere e, quindi, mi sento di sconsigliare da subito di seguire questo tipo di approccio.

Se, invece, decidete di avvicinarvi al TOL con l’approccio professionale che richiede, è necessario essere consapevoli che, per avere successo e scoprire come guadagnare col trading online, è richiesta una solida preparazione teorica e un adeguato periodo di pratica prima di poter “aprire bottega” e gettarsi tra gli squali che popolano il mercato. In questo, il TOL, è uguale a qualunque altra professione: nessuno si sognerebbe mai di aprire uno studio medico o di progettare un ponte, dalla sera alla mattina. Perché con il TOL dovrebbe essere diverso? Ciò nonostante la fase di studio può essere sensibilmente inferiore rispetto al tempo richiesto per diventare medico o ingegnere ma, per quanto inferiore, non può certo essere zero.

Primo punto: studiare!

Una volta apprese le basi teoriche del TOL, sarà necessario un periodo di pratica per verificare se si è studiato bene e soprattutto per capire se il TOL fa per noi. Infatti, mentre tutti noi siamo attratti dall’idea dei grandi guadagni, non è affatto detto che si posseggano le capacità per poterli ottenere. Fortunatamente è possibile verificare tutto ciò con un opportuno periodo di pratica “simulata” che ci permetterà di mettere in pratica le nozioni acquisite senza perdere neanche un euro.

Secondo punto: operare al simulatore!

Dopo essere riusciti ad ottenere i risultati desiderati con costanza per un adeguato periodo di tempo, sarà possibile aprire un conto di trading, versando soldi veri e cominciare a misurarsi con il mercato e, come scoprirete presto, con noi stessi. Già, perché se c’è una cosa su cui tutti i più grandi trader sono d’accordo è proprio che noi stessi possiamo essere il più grande ostacolo al successo nel trading.

Terzo punto: imparare a gestire noi stessi!

Al di là di quanto vogliono farci credere le campagne pubblicitarie di operatori senza scrupoli, dovrebbe ora essere chiare che la comprensione del come guadagnare col trading online non si ottiene dalla sera alla mattina. E non è neanche detto che si otterrà sicuramente per il solo fatto di provarci. Se svolta correttamente è, però, una delle poche attività in grado di offrire ricompense di gran lunga superiori alla media. E allora, nonostante l’argomento ricompensa sia qualcosa di assolutamente soggettivo, di seguito elencherò alcune caratteristiche oggettive che il TOL può offrire:

libertà finanziaria: essere un trader di successo significa poter definire il livello di guadagno desiderato tale da permetterci di vivere decorosamente in qualunque parte del mondo con solo un computer e una connessione internet a disposizione;

uscire dalla “ruota del criceto”: avere la possibilità di essere (finalmente) i padroni del proprio tempo e delle proprie azioni. Non è certamente facile, ma è sicuramente una reale possibilità;

flessibilità: ogni trader definisce il proprio piano di lavoro solo e soltanto in base alle proprie necessità senza dover rispondere ad altri di ciò;

meritocrazia: impossibile addossare la responsabilità dei propri fallimenti ad altri; nel bene e nel male siamo gli unici artefici del nostro successo;

non ci sono limiti di età: è una attività che non impegna il fisico e, quindi, possiamo fare trading fino a quando lo vorremo senza che qualcuno decida che è giunta l’ora di lasciare per andare in pensione;

democratico: il mercato è lì a disposizione di tutti quello che lo cercano; al mercato non interessa se siamo uomini o donne, bianchi o neri, giovani o adulti. E’ il luogo delle pari opportunità per eccellenza;

aiutare gli altri: essere un trader di successo permette di avere i soldi e il tempo per dedicarsi anche agli altri e renderli partecipi di quanto abbiamo ottenuto, sia dal punto di vista economico che condividendo con gli altri la stessa opportunità.

Alla luce di quanto esposto, possiamo quindi affermare che il TOL è una attività che se svolta con serietà e preparazione può permette a tutti di avere dei ritorni economici importanti.

Negli articoli che seguiranno approfondirò i singoli punti (preparazione teorica, ambiente simulato e mercato) e fornirò le linee guida che ognuno potrà seguire per avviarsi a diventare un professionista del come guadagnare col trading online.

Approfondisci

come guadagnare con il Forex

Come guadagnare con il Forex

Sono in partenza per Rimini dove nei prossimi giorni si terrà il più grande evento italiano dedicato al mondo degli investimenti finanziari e del trading online (IT FORUM 2015). Dal momento che il Forex sarà uno degli argomenti più trattati, oltre che essere il mercato su cui opero maggiormente, ho ritenuto fosse giunto il momento di dedicargli un articolo. Dopo una breve introduzione al mercato Forex e alle sue caratteristiche, vedremo come guadagnare con il Forex e i motivi per cui è lo strumento migliore soprattutto per chi inizia.

Cos’è il Forex

(altro…)

Approfondisci

Scommettitore o trader?

Scommettiamo che sono sicuro di riuscire a indovinare le motivazioni che vi hanno portato (o che potrebbero portarvi) a decidere di imparare a fare trading online? Se dicessi che è perché volete guadagnare tantissimi soldi avrei indovinato vero? Penso proprio di si. Sicuramente ognuno di noi avrà idee diverse su come utilizzare i soldi guadagnati, di certo però tutti noi vogliamo guadagnare col trading online e possibilmente tanto. Ma anche lo scommettitore vuole guadagnare molti soldi e allora: quali sono le differenze tra uno scommettitore e un trader? E poi: meglio scommettitore o trader?

Guadagnare col trading online

Guadagnare col trading online è effettivamente possibile (altro…)

Approfondisci

Chi guadagna e chi perde nel trading online

Chi guadagna e chi perde nel trading online

Dopo aver affrontato i concetti fondamentali per guadagnare col trading online, vedremo ora con esempi pratici chi guadagna e chi perde nel trading online e da dove vengono i guadagni. Come forse già sapete, sono molti i sottostanti su cui è possibile operare (azioni, indici, valute, materie prime, …) ognuno dei quali ha le sue peculiarità. Ma c’è un aspetto che li accomuna tutti: per guadagnare con una operazione finanziaria (trade) deve crearsi, nel tempo, una differenza tra il prezzo pagato per il sottostante e quello che ricaverò nel momento in cui chiuderò l’operazione. In pratica, il prezzo si dovrà muovere nella direzione da me ipotizzata: aumentare di valore se ho comprato, diminuire se ho venduto. In realtà, ci sono situazioni in cui posso guadagnare anche se il prezzo rimane sui valori di acquisto o di vendita ma per comodità di trattazione li tralasceremo per il momento. Detto ciò dovrebbe essere chiaro perché nello scorso articolo ho insistito sull’importanza del trend.

(altro…)

Approfondisci

Trading online: l'importanza di capire il trend

Trading online: l’importanza di capire il trend

Dopo aver esaminato l’importanza dell’analisi tecnica per guadagnare col trading online, oggi analizzeremo le dinamiche dei prezzi e faremo la conoscenza del trend, fino a capire perché trend is your friend. Vedremo che, contrariamente a quanto si possa credere, i prezzi non si muovono in modo del tutto casuale ma vanno a seguire delle tendenze, in inglese trend.

 

Il mercato si muove in “trend” (C. Dow)

Si dice che Charles Dow formulò questo principio osservando il ripetersi dell’andamento delle maree. Dow accostò il lento e costante movimento delle maree al movimento dei prezzi; se ci pensate un attimo nel movimento delle maree è facile individuare almeno tre componenti: la marea stessa che dà origine al tutto, le onde e le piccole onde che si infrangono sul bagnasciuga.

Dow individuò quindi tre tipi di trend:

  • il trend principale che dura alcuni anni
  • il trend secondario che dura alcuni mesi
  • il trend minore che dura alcune settimane

(altro…)

Approfondisci