Andare in vacanza un lusso? No, è obbligatorio se non vuoi crollare

Andare in vacanza un lusso? No, è obbligatorio se non vuoi crollare

Andare in vacanza, nel senso di staccare la spina è qualcosa non di superfluo, ma di fondamentale ed obbligatorio se si vuole vivere una vita lunga e dignitosa.

Sì, ma cosa significa? Che se si rimane sempre nello stesso posto, a pensare alle stesse cose, agli stessi problemi 365 giorni all’anno, prima la psiche e poi lo stesso fisico vengono colpiti da una forma di stress che aumenta nelle dimensioni fino a portare le persone ad ammalarsi.

Non ci vogliono 2000 medici per rendere certificata una constatazione che ognuno di noi può fare partendo, anche solo per pochi giorni, lasciando però a casa le cose da fare, i pensieri ed i problemi.

Nessuno vi chiede le costosissime Maldive, che è poi tutto da dimostrare che rappresentino la meta ideale per riposarsi, l’Italia è bellissima davvero ovunque, ed in qualsiasi regione, provincia, anche la vostra, c’è un posto speciale, ma, ed è questa l’unica cosa importante, a differenza della meta, bisogna staccare la spina del cervello, solo in questo modo testa e fisico potranno gustare quel giusto e dignitoso riposo, che tutti ci meritiamo, non solo chi di solito lavora 12 ore al giorno.

Monti, fiumi, laghi, mare, collina, panorami ecc. ecc. rendono questo Mondo ancora così bello che dobbiamo “isolarci”, anche a livello di spazio, un tot di giorni all’anno per sempre. Il posto non conta, perchè in vacanza ogni cosa possiede comunque un sapore diverso.

Le vacanze insomma diventano importanti come le medicine: se non le si fa, ci si ammala gravemente di tristezza, una “malattia” da cui diventa purtroppo ogni giorno più difficile guarire.

Giancarlo Sali

Scrittore e Blogger

One thought on “Andare in vacanza un lusso? No, è obbligatorio se non vuoi crollare

  1. Mi spiace ma non sono per nulla d’accordo. Ci sono persone e lavori che se davvero ami li faresti ogni singolo istante della tua vita, e se non sei disposto a farlo vuol dire che, infondo, sei già infelice!
    La vacanza è solo un modo per distrarsi e trovare una sorta di lucidità, non centra con la felicità!
    Ma questo è un parere piuttosto personale, grazie dell’articolo
    Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *