trading automatico

Trading automatico: illusione o realtà?

L’illusione di guadagnare soldi facili è dura a morire. In fondo è un sogno che tutti rincorrono, a tutti farebbe piacere ricevere del denaro senza fare assolutamente nulla e senza rischiare nulla. Diciamo subito: nel mondo reale i soldi facili non esistono. Di solito chi promette soldi facili sta semplicemente preparando una truffa. L’osservazione nasce dalla grande diffusione di strumenti automatici per fare trading sui mercati finanziari: basta pensare ai segnali opzioni binarie che sono sempre più apprezzati da coloro che fanno trading online.

Allora il trading automatico è un modo per fare soldi facili? No, assolutamente no. Diciamo che in questo caso, invece di parlare di soldi facili, potremmo parlare di soldi intelligenti. Un vecchio detto, particolarmente caro a coloro che diventano ricchi, recita che è meglio lavorare intelligentemente che lavorare duro.

Ma che lavoro deve fare chi vuol fare trading automatico? Diciamo subito che in questo caso un primo lavoro fondamentale è la scelta del tipo di trading, del broker da utilizzare e della fonte da copiare, automaticamente o meno. Insomma, per fare un esempio concreto, chi volesse guadagnare in automatico con i segnali di opzioni binarie, dovrebbe:

  • Scegliere un broker di opzioni binarie onesto e affidabile da utilizzare
  • Scegliere il fornitore di segnali in maniera intelligente, studiando ad esempio la storia dei rendimenti passati
  • Monitorare in maniera costante i risultati ottenuti

Come si vede non sono attività che richiedono un grande sforzo, al massimo poche ore di impegno all’inizio e poi pochi minuti al giorno. Eppure il lavoro c’è, non possiamo parlare di soldi facili. E soprattutto, oltre al tempo bisogna considerare l’intelligenza necessaria a fare le scelte giuste. Non è che bisogna essere dei geni, ma un pizzico di intelligenza ci vuole per effettuare le scelte giuste.

E non abbiamo ancora finito! Oltre al tempo (relativamente poco), ci vuole un capitale da investire. Ora, tornando all’esempio delle opzioni binarie, in molti casi è possibile aprire un conto di trading con un capitale iniziale di sole 250 euro. Non è un capitale immenso ed è praticamente alla portata di tutti, ma proprio il fatto che ci sia un capitale necessario ci fa ulteriormente comprendere che non siano soldi facili. Infine, quando si fa trading automatico, si assumono dei rischi. Nel caso delle opzioni binarie (che stiamo utilizzando come esempio) i rischi sono limitati e sono sempre controllati, ma bisogna considerare che fare trading equivale sempre ad assumersi dei rischi. Ma nel caso del trading automatico, chi è il responsabile di eventuali perdite? Il responsabile è sempre e comunque il trader. E’ lui che deve scegliere consapevolmente quello che c’è da fare. Non è un discorso ozioso. In fondo le eventuali perdite sono sempre e comunque a carico del trader. Il fatto è che solo avendo piena consapevolezza di questo il trader è in grado di capire che il trading automatico non è un favoloso Eldorado, dove si trovano soldi facili, ma è una maniera intelligente e pratica di guadagnare.

La differenza è sottile, ma può essere determinante: può aiutare ad evitare dolorose fregature e può anche aiutare a far ottenere i migliori risultati.

Approfondisci

lynda

Lynda.com: come trasformare 35$ in più di un miliardo

Diventare ricchi partendo da 35$ (meno di 35) è possibile? La risposta è sì ed è esattamente quello che ha fatto Lynda Weinman: è riuscita a rivendere per più di un miliardo e mezzo di dollari il suo sito, lynda.com appunto, a Linkedin. Creare e mettere online il sito, nel 1995, era costato la bellezza di 35 dollari. Insomma, un affare davvero clamoroso che dimostra ancora una volta come la ricchezza sia a portata di mano, per tutti.

(altro…)

Approfondisci

rapporti di coppia

Rapporto di coppia: le donne vogliono sempre avere ragione

Parliamo oggi di rapporto di coppia e di una costante che si verifica nella maggior parte dei rapporti matrimoniali e non solo: la donna, per indole, pretende sempre di avere ragione.

L’ultima parola in una discussione, anche di fronte all’evidenza che le mette in una posizione di forte debolezza, è praticamente impossibile trovare chi la lasci all’uomo, e forse per questo la natura dell’uomo, forte solo lato fisico, permette una quieta coesistenza tra i 2 sessi. Se per assurdo dovessimo pensare ad un mondo popolato di sole donne, credo che il numero di delitti crescerebbe in maniera immediata e rapidissima 🙂 (altro…)

Approfondisci